Il pompiere adotta una bambina senza fissa dimora dopo averla aiutata a nascere

Notizie interessanti

Il pompiere di 47 anni, Mark Hadden, non dimenticherà mai il giorno in cui la vita della sua famiglia è stata definitivamente cambiata.

Quel giorno, il 14 novembre del 2011, ha aiutato a caricare la madre di Gracie, sua figlia adottiva, sull’ambulanza.

“Non c’erano stati incidenti prima che ci sedessimo a mangiare”.

Improvvisamente, una donna che si lamentava di un dolore addominale lancinante ha chiamato il suo team in emergenza.

Hadden e il suo equipaggio hanno scoperto che la donna aveva davvero partorito quando sono arrivati sul luogo.

Appena hanno fatto salire la donna sull’ambulanza, si sono resi conto che non sarebbero arrivati in tempo all’ospedale.

“Stiamo per avere una piccola qui”, ha riferito a quanto pare un suo collega. Hadden continua ricordando:

“Non avevamo tempo per pianificare. Gracie è arrivata prima che potessimo fare qualcosa, non le abbiamo nemmeno tagliato i vestiti. Me l’hanno subito consegnata”.

Hadden ha parlato con la donna, che gli ha rivelato di essere senza fissa dimora e di avere l’intenzione di dare in adozione la sua bambina neonata.

La moglie del pompiere e lui desideravano da tempo un altro figlio. Anche se avevano due figli maschi, desideravano una bambina.

Hanno portato a casa Gracie due giorni dopo la sua nascita e, nel marzo del 2012, hanno ottenuto la piena custodia di lei.

 

Vota l’articolo
Per favore condividi con i tuoi amici:
Aggiungi Un Commento