Il povero ragazzo che ha usato una busta di plastica per fare la maglia di Messi riceve quella vera dal suo idolo

Notizie interessanti

Ecco esattamente ciò che è riuscito a fare un ragazzo di cinque anni quando ha usato delle buste di plastica per creare una replica della maglia del suo giocatore preferito, Messi.

Un cugino australiano ha scattato delle foto al giovane nipote e le ha pubblicate online.  L’utente è rimasto stupito dall’inventiva del ragazzo.

Per regalare al bambino una vera maglia dell’Argentina, hanno quindi iniziato a cercarlo.

È stata organizzata una mobilitazione generale per trovare il ragazzo, ma è stato molto difficile individuarlo.

Quando il bambino è stato finalmente trovato, è stato scoperto che si chiamava Murtaza ed era di origine afghana.

Suo padre, un semplice contadino, non è in grado di procurare al bambino una maglia adeguata.

Il padre, però, naturalmente si aspetta che Murtaza riceva una maglia dal suo eroe come regalo.

Dopotutto, è un grande fan sia del calcio che di Lionel Messi! Messi ha dichiarato di essere disposto a regalare una maglia a un giovane fan.

Ovviamente, se solo potesse essere localizzato. Alla fine tutto è andato per il meglio.

Non è stata la maglia di Messi a essere data al ragazzo tramite l’UNICEF; al contrario, si trattava di una maglietta appositamente creata per la nazionale argentina.

Ma Messi l’ha firmata, regalando a Murtaza una gioia immensa e suscitando l’invidia degli altri ragazzi della zona.

Mentre aspettiamo, possiamo ammirare il giovane Murtaza giocare a calcio su un vero campo indossando una maglietta autentica.

Vota l’articolo
Per favore condividi con i tuoi amici:
Aggiungi Un Commento