La vita senza di lui sarebbe triste: il destino di un ragazzo adottato da una coppia slava 15 anni fa

Notizie interessanti

Questi coniugi desideravano avere figli. Ma la donna non rimaneva incinta.

In quel periodo, hanno fatto tutto il possibile, ma senza successo. Così, hanno preso una decisione seria: adottare un piccolino. La coppia ha iniziato a cercare un neonato.

Hanno scoperto che in Africa il numero di orfani è elevato a causa delle cattive condizioni di vita.

Hanno trovato un bambino in Congo e sono andati lì per adottarlo. Lì, la coppia si è trovata ad affrontare diverse difficoltà, poiché le persone vivono secondo regole diverse. Il processo di adozione è durato più di 2 anni.

Oltre ai documenti, la coppia ha dovuto pagare una tassa speciale per il bambino che ammontava a 35.000 dollari.

Quando il ragazzo chiamato Matias è stato finalmente adottato dai coniugi slavi, questa volta tutti si sono trovati di fronte a una barriera linguistica.

Inoltre, i parenti e gli amici della coppia non hanno accettato la loro scelta e non sono riusciti a capire perché avessero deciso di adottare un bambino nero.

Per evitare la pressione pubblica e mettere il loro ragazzo in difficoltà, i genitori adottivi si sono trasferiti negli Stati Uniti. Matias aveva 3 anni.

La famiglia vive negli Stati Uniti da 15 anni e i genitori felici sono contenti della decisione che hanno preso un tempo.

Matias ha già 18 anni e continua i suoi studi all’università. Il ragazzo ha genitori amorevoli e premurosi che pensano che la vita senza il loro figlio sarebbe triste.

Vota l’articolo
Per favore condividi con i tuoi amici:
Aggiungi Un Commento