Persona scomparsa riunita con la famiglia il giorno di Natale grazie a un post sui social media

Notizie interessanti

Siobhan Foran ha notato un uomo senza fissa dimora a Manchester la vigilia di Natale.

La madre di tre figli di 32 anni ha preso la decisione di aiutare e ha pubblicato una richiesta sulla sua pagina dei social media per chiunque volesse donare vestiti ai meno fortunati.

La nipote dell’uomo si è messa in contatto con lei il giorno successivo, dicendole che suo zio Declan aveva il morbo di Alzheimer ed era scomparso due anni prima.

L’uomo si limitava a augurare a chi lo guardava un Buon Natale anziché chiedere soldi. Appariva malato e infreddolito.

“Ho pubblicato un messaggio su Facebook chiedendo donazioni per fornirgli vestiti caldi, e molte persone hanno risposto”, ricorda Siobhan.

“Sembrava smarrito e non aveva idea di che ora fosse. Diceva di avere una ragazza a Oldham che voleva trovare e sistemare”.

Anche se molte persone credono che ci sia poco da fare per aiutare i senzatetto, anche una sola persona può fare la differenza.

Il giorno successivo, la nipote di Declan si è messa in contatto con la donna.

La famiglia lo stava cercando da tanto tempo e non sapeva nemmeno che stesse vivendo per strada quando la nipote ha rivelato che suo zio aveva il morbo di Alzheimer.

Declan è stato informato della buona notizia quando Siobhan è andata a cercarlo. Il giorno di Natale, l’uomo è stato riunito con la sua famiglia.

Vota l’articolo
Per favore condividi con i tuoi amici:
Aggiungi Un Commento