Come una madre adottiva di 10 figli, tre dei quali hanno la sindrome di Down

Storie Positive

La missione dell’adozione è sia incredibilmente nobile che impegnativa.

Specialmente se il bambino ha la “sindrome del sole”. La vita di Julia e la storia di Skripnik sono uniche.

Julia alleva dieci figli, solo due dei quali sono suoi biologici. Tuttavia, la madre sostiene che non fa distinzione tra i suoi figli e quelli che non lo sono.

Tutti loro sono famiglia. Tre dei figli adottati avevano la sindrome di Down alla nascita.

Con i bambini con la “sindrome del sole”, come ammette Julia stessa, le cose non sono così semplici. Jane era un bambino completamente associativo di conseguenza. È essenziale con gli altri.

Per questo motivo, è stato sistemato separatamente dall’orfanotrofio.

Dopo l’adozione, Jane è riuscito a imparare la prima metà dell’alfabeto e ha iniziato a parlare regolarmente.

Stavrova-Skripnik ha parlato con diversi esperti e ha seguito numerosi corsi per istruirsi.

Roman e Mery, altri due bambini con la “sindrome mongoloide”, sono entrati accidentalmente nella vita di Yulia.

Le è stato chiesto a Stavrov Skripnik di condurre un’intervista con i futuri genitori adottivi di Roma e Mary.

Yulia ha anche avuto conversazioni con i bambini.

Quando i genitori adottivi presunti l’hanno respinta, lei è rimasta così affascinata dalla loro storia che ha preso la decisione di assumere il ruolo di madre adottiva lei stessa.

Ogni giorno della settimana, Julia è tenuta a lavorare incessantemente con i bambini.

Vota l’articolo
Per favore condividi con i tuoi amici:
Aggiungi Un Commento