Una storia straordinaria: l’embrione è stato congelato nel 1992, mentre la bambina è nata nel 2017

Notizie interessanti

Nel 1992, negli Stati Uniti, è stato congelato un embrione.

25 anni dopo questo avvenimento, è nata una bambina che i suoi genitori, Tina e Benjamin, desideravano molto e avevano atteso con ansia.

Potrebbe essere un record mondiale, ma è più importante per i giovani che la loro piccola sia bella e in perfetta salute. La bambina si chiama Emma ed è nata il 25 novembre del 2017.

Il peso alla nascita e l’altezza erano normali, nonostante l’embrione fosse stato congelato nel 1992.

I genitori della neonata non potevano avere figli perché il giovane aveva la fibrosi cistica. Tuttavia, il National Center for Embryo Donation negli Stati Uniti ha deciso di aiutare la coppia.

È in questo centro che le persone che hanno avuto una gravidanza non pianificata depositano gli embrioni.

I futuri “cuccioli” vengono conservati congelati finché ci sono persone che vogliono diventare genitori.

Emma è stata congelata il 14 ottobre del 1992. In quel momento, la sua futura madre aveva solo un anno e mezzo.

Dopo esami e altre procedure, questo particolare embrione è stato scelto per Tina e Benjamin. L’impianto è avvenuto nel marzo del 2017.

Prima della nascita di questa bambina, il periodo di congelamento più lungo era di 20 anni.

Pertanto, la neonata è diventata una sorta di detentrice del record. I genitori sono stati informati presso il centro medico, ma non sono rimasti impressionati da questa notizia.

Vota l’articolo
Per favore condividi con i tuoi amici:
Aggiungi Un Commento