Un adolescente non si spaventa dell’odore e amplia la sua attività: vediamo come è successo

Gentilezza

Clay Lewis, un adolescente australiano con autismo,

ha affrontato un problema comune che molti individui con disabilità o differenze incontrano: la difficoltà nel trovare lavoro a causa di pregiudizi o discriminazioni.

Tuttavia, Clay e i suoi genitori hanno deciso di prendere in mano la situazione e creare la propria impresa chiamata “Clay’s Bin Cleaning” (Pulizia Bidoni di Clay).

L’azienda di pulizia è diventata un’impresa di successo che ha aiutato Clay a migliorare la sua autostima e a interagire con i clienti con fiducia.

Nonostante le sfide legate alla pulizia dei bidoni dell’immondizia, Clay ha perseverato ed è riuscito a far crescere la sua attività per servire 70 clienti, guadagnando $6.000.

Il suo segreto del successo, secondo lui, è fare bene il suo lavoro e andare oltre per i suoi clienti.

Ha anche ampliato i suoi servizi per includere il lavaggio auto e la pulizia dei vialetti. La storia di Clay è una testimonianza del potere della determinazione e dell’imprenditorialità.

Creando la sua impresa, non solo ha creato una fonte di reddito sostenibile per sé stesso,

ma ha anche dimostrato agli altri che le disabilità o le differenze non devono limitare il potenziale di successo di una persona.

La sua storia sottolinea la necessità di luoghi di lavoro e di una società più inclusivi, dove ognuno ha l’opportunità di prosperare e realizzare i propri sogni.

Vota l’articolo
Per favore condividi con i tuoi amici:
Aggiungi Un Commento