Una madre con la sua figlia su una sedia a rotelle racconta la sua esperienza su un autobus

Notizie interessanti

Una signora e la sua figlia su una sedia a rotelle sono state fatte scendere dall’autobus.

Denise Neadley aveva portato sua figlia Kassidi, di 10 anni, sul set dove veniva girato il film “Enola Holmes” quel giorno.

Purtroppo, entrambe hanno visto solo un breve sguardo alle figure in azione nel dramma.

Hanno deciso di prendere l’autobus Stagecoach numero 2 per tornare a casa alle 17: 30.

Tutto procedeva regolarmente fino a quando l’autobus sulla Goodhart Road è stato fermato a Bransholme, molto lontano dalla sua fermata abituale.

Dopo aver fermato l’autobus, il conducente, secondo Denise, ha chiamato il suo datore di lavoro.

Allegedly gli ha urlato, affermando che aveva “superato” le sue ore di lavoro assegnate e che, se non le forniva un rimpiazzo, avrebbe dovuto lasciare le persone sull’autobus.

Quindi ha chiesto a tutti di scendere una volta completata la chiamata, poiché il suo datore di lavoro non aveva inviato un autista sostitutivo.

Denise ha cercato di convincere il conducente a ripensarci dopo aver ricevuto questa direttiva, dicendo che sua figlia era su una sedia a rotelle e sarebbe stato difficile spingerla sotto la pioggia.

Tuttavia, il conducente ha resistito a fare la fermata abituale. La madre ha fatto particolare nota della mancanza di riscaldamento sull’autobus.

Ha anche menzionato che sua figlia era “ansiosa, esausta” e “fredda” in quel momento perché era su una sedia a rotelle a causa di una caviglia fratturata.

Vota l’articolo
Per favore condividi con i tuoi amici:
Aggiungi Un Commento